HTC Bolt è ufficiale: specifiche, prezzo e disponibilità

HTC Bolt arriva nel mercato Americano (almeno per ora), prezzi e specifiche sono stati annunciati. E’ tutto ufficiale, speriamo quindi in una ripresa di HTC oppure sarà un altro device sottotono? Andiamo a scoprirlo, dando uno sguardo alla sua scheda tecnica.

Caratterizzato da un display da 5,5 pollici con risoluzione Quad HD (1440×2560) e tecnologia Super LCD3, protetto da un Gorilla Glass 5, HTC Bolt si presenta molto bene. Dimensioni e peso vengono annoverate come 153.6 x 77.3 x 8.1 mm e 174 grammi. Né una piuma ma nemmeno un mattoncino.

Processore, nota dolente di HTC Bolt

Lato processore? Nota abbastanza dolente. Troviamo infatti il famigerato Snapdragon 810 MSM8994, octacore con 4 core A72 e 4 A53. Il tutto coadiuvato dall’Adreno 430 lato GPU e 3gb di RAM. 32gb sono invece quelli a disposizione per lo storage interno, espandibili tramite scheda micro SD.

HTC Bolt è ufficiale
HTC Bolt è ufficiale

Il comparto fotografico vanta un unità da 16 mpx sul retro con un apertura f/2.0, messa a fuoco PDAF e flash LED. Sulla parte frontale troviamo 8 mpx, dalle caratteristiche non meglio specificate.

Per quanto riguarda il supporto alle reti, HTC Bolt supporta non solo il dual SIM ma anche molte bande LTE, adatte a tutto il mondo. Altre specifiche importanti sono la presenza dell’NFC, jack audio da 3,5mm, Bluetooth, GPS, Wi-Fi 802.11 b/g/n e una molto apprezzata USB di tipo C. Ovviamente compresi tutti i sensori tipici di uno smartphone (giroscopio, ecc).

Una Sense rinnovata in arrivo?

La Sense UI, da sempre una delle più apprezzate, è basata su Android 7.0 Nougat. Vedremo se ci saranno novità sull’interfaccia. La batteria invece è un unità da 3,200mAh, ovviamente non removibile.

Presente un lettore d’impronte digitali sulla parte frontale, incorporato nel tasto Home. Sono due i colori al momento disponibili, “Glacier Silver” e “Gunmetal“, e per ora potrete prenderlo solo presso l’operatore Sprint. Ad un costo di 25$ al mese, con un contratto di 24 mesi.

Insomma, in atteso di vederlo in Europa ed in Italia (Come HTC 10 EVO)  , ci siamo chiesti perché su HTC Bolt sia presente il famigerato Snapdragon 810. Parliamo di uno dei più grandi flop di Qualcomm, che pochissime aziende sono riuscite a domare, e che probabilmente ha fatto la fortuna di MediaTek.

Con tutti i buoni processori sfornati quest’anno, dal 625 al 652, ci si poteva tranquillamente orientare su uno di questi. Ed invece, HTC ha fatto una scelta molto strana e difficile da comprendere. Vediamo come si comporterà questo Bolt!

E voi, cosa avreste fatto e/o preferito al posto dello Snap 810?

facebook-profile-picture

Enrico Perini

Studente universitario presso la facoltà di Informatica di Verona, appassionato sportivo e scrittore.

enrico-perini has 55 posts and counting.See all posts by enrico-perini

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: