Google, arrivo di un proprio smartphone entro l’anno?

Google, il più vasto e famoso motore di ricerca presente su internet, starebbe pensando alla produzione di un proprio smartphone, che potrebbe essere commercializzato entro l’anno. Nonostante abbia la propria linea Nexus, realizzata però da altre case produttrici come Motorola e Huawei, l’azienda di Mountain View sembra avere nuovi piani.

[maa id=”1″]

I motivi di questa decisione

Secondo il “New Telegraph”, Google sarebbe intenzionata ad entrare nel mercato degli smartphone producendo il proprio primo terminale per cercare di competere con le maggiori case produttrici come Apple e Samsung. Tutto questo in quanto, l’azienda californiana, ha la volontà di creare da zero il proprio comparto hardware, cercando una propria autonomia sotto questo punto di vista così da non dover sottostare alle decisioni prese dalle case produttrici che, fino ad adesso, hanno fabbricato i vari Nexus.

In questo modo, Google sarebbe in grado di gestire tutti gli aspetti dello smartphone, a partire dall’architettura e dalla struttura del terminale fino ad arrivare al sistema operativo; sempre secondo indiscrezioni, Google sarebbe già in contatto con diversi operatori della telefonia mobile la commercializzazione del prodotto, anche se non si sa ancora quali siano quelli interessati.

Gli interrogativi

L’azienda di Mountain View non ha, per ora, rilasciato alcune dichiarazioni riguardo i rumor arrivati dall’autorevole fonte giornalistica come il “New Telegraph“.  Google dovrà porsi delle domande prima di immettersi in un mercato così saturo di produttori vasto e complesso dovrà chiedersi se sarà in grado di competere con i produttori già presenti o se gli  conviene continuare con il programma Nexus. Quest’ultimo dal 2010 (con il Nexus One prodotto da LG), sta riscuotendo buoni risultati alla casa di Mountain View oltre che agli utenti  amanti della grafica minimale del sistema Android “made in Google” che lo utilizzano, che possono  contare inoltre sulla possibilità di ricevere celermente gli aggiornamenti del sistema operativo, mano a mano, che vengono sviluppati.

 

Via

Davide Palmieri

Davide Palmieri è nato a Torino il 2 Ottobre del 2000, già dopo qualche anno dalla nascita inizia ad utilizzare il PC e ad appassionarsi sul mondo tecnologico e informatico. Attualmente è il CEO di TechnoBlitz.it, oltre ad essere anche il fondatore e il recensore principale lavora come Beta Master presso varie aziende ed è un Junior Pentester.