Google Fiber acquisisce Webpass per fibra gigabit

Google Fiber continua a espandere la sua rete in fibra ottica, investendo nell’acquisto di reti già esistenti, come sta succedendo in questi giorni. Infatti, nella giornata di ieri, è stato annunciato alla stampa l’inizio delle trattative per l’acquisizione del provider Webpass, con sede a San Francisco.

Questo Internet Service Provider è stato fondato nel 2003 con l’obiettivo di connettere a internet aziende e appartamenti tramite una rete in fibra ottica, con velocità fino al gigabit. Al momento l’azienda offre i suoi servizi internet in 5 grandi mercati statunitensi, San Francisco, San Diego, Chicago, Boston e Miami, contando più di 20 000 clienti.

Google Fiber acquisisce Webpass
Google Fiber acquisisce Webpass

Il fondatore e presidente di Webpass, Charles Barr, ha scritto: “Unendo le forze possiamo accelerare la distribuzione di connessioni ad internet molto veloci negli Stati Uniti”. Inoltre ha dichiarato che Webpass continuerà ad allargare la propria copertura, creando nuovi collegamenti ad alta velocità.

L’acquisizione dovrebbe concludersi nei prossimi mesi, ma non è stato ancora dichiarato quanto costerà a Google questa operazione.

La rete in fibra a San Francisco di Google Fiber

Google Fiber punta a espandersi nell’area di San Francisco più velocemente, grazie alla rete già esistente e attualmente gestita da Webpass. A Febbraio Google Fiber aveva già annunciato che quella sarebbe stata la prossima città a essere coperta. Inoltre sempre nello stesso periodo Michael Slinger, direttore delle operazioni commerciali, aveva anche affermato che non avrebbero cablato una nuova rete, ma che si sarebbero appoggiati a una preesistente. Questa strategia è stata già impiegata da Google Fiber in altre città, come Huntsville, dove ha preso in affitto una parte della rete in fibra ottica municipale.

Google Fiber acquisisce Webpass
Google Fiber acquisisce Webpass

Mentre negli Stati Uniti si sviluppano le connessioni gigabit (1000 Mb/s), non solo nelle aziende e nelle server farm, in Italia l’obiettivo è di coprire con la fibra FTTC (30 Mb/s) la maggior parte della popolazione. Tuttavia, in alcune città, si sta già sperimentando il gigabit.

 Via

facebook-profile-picture

Stefano Pizzamiglio

Sono Stefano Pizzamiglio, uno studente del liceo scientifico. Sono appassionato di tecnologia, in particolare di hardware per pc e del mondo Android. Inoltre ho da sempre una grande passione per le scienze.

stepizzamiglio has 97 posts and counting.See all posts by stepizzamiglio

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: