Gomme e tecnologia, binomio per la sicurezza su strada

In questa fase dell’anno, in cui l’autunno comincia a farsi sentire con acquazzoni forti e temperature in discesa, anche la guida risulta più complicata e serve maggiore attenzione, a cominciare dallo stato delle gomme dell’auto. Anche perché, a breve, arriva l’inverno con le sue regole.

Non è l’inverno, ma comincia ad assomigliargli. Quest’anno l’autunno sembra essersi rimboccato le maniche e aver deciso di dare dimostrazione della sua “esistenza”, con un’aria frizzante calata su quasi tutta Italia già a metà settembre, che ha fatto presto dimenticare il sole estivo, sostituito da brezze fresche e, soprattutto, grandi acquazzoni, che hanno causato notevoli problemi in grandi città. Chi ha avuto la “sfortuna” di trovarsi alla guida nel corso di una di queste bombe d’acqua sa bene di cosa parliamo, e di quanto sia difficile controllare la propria vettura in questi frangenti così delicati, quando basta un minimo per scivolare via su un asfalto impregnato di pioggia.

Condizioni difficili, per questo c’è bisogno del giusto equipaggiamento

Condizioni critiche. E dire che questo è solo un antipasto di quello che può capitare nei mesi invernali. Senza essere catastrofisti o “gufi”, infatti, nei mesi più freddi e alle altitudini maggiori la pioggia si trasforma in neve, e la difficoltà alla guida diventa ancora superiore, soprattutto se non si viaggia con la giusta dotazione e si trascurano gli obblighi imposti dal Codice della Strada. È proprio in queste circostanze esterne – temperatura che scende al di sotto dei 7 gradi, strade appesantite da acqua, neve o ghiaccio, difficoltà in frenata – che gli pneumatici invernali, infatti, dimostrano a pieno le loro potenzialità di prestazioni, soprattutto se paragonate alle gomme tradizionali, che invece subiscono il colpo del clima.

Tipiche gomme da neve
Tipiche gomme da neve

Soluzioni al problema. Ecco perché esiste l’obbligo di montare queste coperture dalla metà di novembre fino alla metà di aprile, lungo i tratti interessati dalle ordinanze specifiche, ed ecco perché sempre più case produttrici non solo si lanciano nel mercato, ma propongono costantemente novità e sviluppi interessanti grazie allo studio di tecnologia, materiali e design. Sul portale specializzato di Euroimport Pneumatici, azienda tra i leader in Italia per l’ecommerce di pneumatici per auto e moto, è possibile con pochi clic avere una panoramica completa di questo nuovo trend del settore, scoprendo tutti gli ultimi modelli di gomme M+S, o per meglio dire di pneumatici invernali.

Nuove gomme, nuove incognite, maggiori prestazioni

Cambiare la storia. Fino a qualche anno fa, infatti, per identificare le coperture considerate adatte all’inverno era “sufficiente” il rispetto della marcatura Mud and Snow sulla spalla del copertone; si trattava, grosso modo, di gomme estive che però presentavano peculiarità del battistrada tali da garantire prestazioni superiori allo standard nella marcia su fango o neve. Oggi, però, la situazione è completamente diversa, e gli pneumatici invernali sono un settore “a parte”, con caratteristiche diverse e ben definite.

Fateci sapere nei commenti quali gomme montate voi! E cosa ne pensate! Alla prossima.

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: