Furto di BitCoin per ben 72 Milioni di Dollari

L’ FBI ( Federal Investigation Bureau) sta indagando su un furto da circa 1,3 Milioni di Dollari in BitCoin. Il fatto è piuttosto recente e risale appena a qualche ora fa.

Il BitCoin è una valuta virtuale crittografata utilizzabile in alcuni shop ma la caratteristica che lo rende così particolare è la possibilità di effettuare transazioni (poco trasparenti) nel Deep Web.

Va da se che uno strumento del genere necessiti di particolari attenzioni che a quanto pare non sono state messe in campo da BitFinex dato che ha perso, inspiegabilmente, ben  72.000.000 di BitCoin.

La vicenda, risalente a circa 2 mesi fa, è passata in mano all’FBI dopo che un utente britannico ha denunciato la perdita di un fondo da 1 milione di $ alla polizia, la quale ha delegato il caso al Federal Bureau.

BitFinex si sta muovendo personalmente per rintracciare coloro che hanno commesso il probebile furto e i primi rimborsi per i  clienti derubati sono partiti quasi subito.

Infatti, poco dopo è arrivata la notizia che i vari utenti sono stati rimborsati e coloro che ancora non hanno ricevuto quanto gli spetta dovranno attendere qualche giorno.

E voi? Cosa ne pensate dei BitCoin? Dopo questo articolo quali sono le vostre impressioni su di loro? Li ritenete sicuro affidarvi a questa valuta dopo i recenti furti o preferite qualche altro metodo?

Fateci sapere con un commento qui sotto e non dimenticatevi di iscrivervi alla nostra newsletter.

TechnoBlitz.it Furto di BitCoin per ben 72 Milioni di Dollari
Fonte

Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.