Facebook dichiara Deceduti MILIONI di Utenti

Se in questi giorni doveste trovarvi dei messaggi di cordoglio sulla vostra bacheca di Facebook, non fatevi prendere dal panico: a causa di un grosso BUG il famoso social network ha dichiarato DECEDUTI milioni di utenti, tutti vivi e vegeti per fortuna.

Ironia della sorte, tra le persone che Facebook dichiarava morte, c’era anche il suo stesso fondatore, MARK ZUCKERBERG.

Facebook trasforma Milioni di Profili in Commemorativi

E’ accaduto a partire da venerdi pomeriggio. Entrando sul proprio account diversi utenti si sono accorti che il proprio profilo, a causa di questo problema tecnico, era stato trasformato in profilo in MEMORIA DI…

Facebook

Entrando sul profilo del fondatore di Facebook, il famoso Mark Zuckerberg, ci si imbatteva nella seguente dichiarazione: ” Speriamo che le persone che amano Mark trovino conforto nelle cose che gli altri condividono per ricordare e celebrare la sua vita”!

Facebook

 

Il problema è stato notato per primo da Business Insider, quando venerdi mattina molti dei suoi dipendenti hanno visto comparire il messaggio di cordoglio sulla parte superiore del proprio profilo personale.


300x250

Ovviamente sono stati subito allertati i piani alti del social network che, tramite un portavoce, ha fatto la seguente dichiarazione:

” Per un breve periodo oggi, un messaggio destinato per i profili commemorativi  è stato erroneamente pubblicato su altri account. Questo è stato un terribile errore che abbiamo risolto. Siamo molto dispiaciuti che questo è accaduto e abbiamo lavorato il più rapidamente possibile per risolvere il problema.”

Milioni di utenti in ansia

Gli utenti che hanno visto la trasformazione del loro profilo si sono subito affrettati a postare, su TWITTER, una prova del loro buono stato di salute. Ovviamente erano tutti desiderosi di fornire a parenti e amici lontani, spaventati dall’accaduto, una vera e propria PROVA DI VITA e smentire il fatto di essere deceduti.

La funzione commemorativa di Facebook è stata introdotta nel 2015 dopo che, in alcuni casi, le famiglie volevano mantenere attivi i profili dei propri cari scomparti.


Gli utenti infatti possono decidere se, dopo la loro morte, il profilo debba essere cancellato definitivamente o trasformarsi in una pagina commemorativa dove amici e parenti possono condividere ricordi e lasciare messaggi.

Questa volta però, questa funzione, ha fatto un brutto scherzo a milioni di persone.

 

VIA

 

Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.

luigi-marra has 240 posts and counting.See all posts by luigi-marra

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: