DriveNow: in arrivo a Milano dal 19 ottobre con vetture BMW e Mini

Il Car Sharing è un servizio che negli ultimi anni ha riscosso un grande successo. Questo perché si può noleggiare un’auto pagando una piccola cifra, senza doversi occupare di pagare assicurazione, bollo, effettuare manutenzioni che andrebbero fatte su un veicolo di proprietà. Oggi vi parliamo di DriveNow.

Questo servizio sarà disponibile a Milano a partire dal 19 Ottobre con una gamma di vetture BMW.

DriveNow: come funziona

Il parco macchine è costituito da ben 480 modelli premium marchiati BMW e Mini. Per la casa tedesca saranno disponibili come vetture la Serie 1, la Serie 2 Active Tourer e la Serie 2 Cabrio. Per quanto riguarda la Mini, invece, ci saranno la Clubman, la 5 porte e la Cabrio. L’azienda coprirà un’area complessiva di 126 chilometri quadri che comprende il quartiere Gratosoglio a sud, la stazione di Milano Bruzzano a nord, il cimitero di Lambrate a est e il parco divertimenti Acquatica Park a ovest.

Entro la fine del 2016, saranno introdotte ben 20 BMW i3, che montano un motore elettrico. DriveNow si è già stabilita in città come Monaco, Berlino, Vienna, Londra, Copenhagen e altre città importanti. A partire da oggi, 5 ottobre, sarà possibile usufruire del sito web e dell’applicazione per smartphone, con la quale ci si può registrare. Il servizio sarà lanciato a partire dal 19 ottobre.

In questi giorni, l’iscrizione è gratuita, e in più si può usufruire di 20 minuti di guida (sempre gratuiti). Nei giorni successivi al lancio, l’iscrizione avrà un costo di 29 euro.

“Con circa due milioni di persone che abitano o transitano ogni giorno in città, un traffico ad alta densità e una particolare ricettività dei cittadini all’adozione di servizi di car sharing, Milano rappresenta la metropoli ideale per l’ingresso di DriveNow nel nostro Paese,” afferma Andrea Leverano, Managing Director DriveNow Italia. “Siamo quindi estremamente soddisfatti di poter entrare in questo mercato, certi che il nostro servizio possa rappresentare un’importante integrazione al fine di costruire un vero e proprio modello di intermobilità cittadina”.

Nell'area verde si parcheggia gratis, nell'area gialla si paga un surplus di 4.90 euro
Nell’area verde si parcheggia gratis, nell’area gialla si paga un surplus di 4.90 euro

I vantaggi di DriveNow

Per usare DriveNow, basta aprire l’app e selezionare data, ora e posizione in cui si vuole prelevare l’auto. La tariffa ha un costo che può variare dai 31 ai 34 centesimi al minuto (in base al modello) e come detto prima, nel prezzo è inclusa la benzina, l’assicurazione e il parcheggio su strisce blu e gialle.

Inoltre, è possibile usufruire di ogni parcheggio presente in città a soli 20 centesimi al minuto. Esiste un’area verde di circa 76 chilometri quadrati nella quale è possibile parcheggiare gratuitamente.

Per terminare il noleggio, basta parcheggiare nelle aree apposite.

 

facebook-profile-picture

Ciro Esposito

Il mio nome è Ciro e ho varie passioni: i motori, la tecnologia e scrivere articoli. Ho scelto quindi di unire la passione per la tecnologia con quella della scrittura.

ciro-esposito has 109 posts and counting.See all posts by ciro-esposito

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: