Come configurare la privacy su WhatsApp.

Ancora  troppe persone  iniziano ad utilizzare WhatsApp senza preoccuparsi minimamente quali informazioni condividono con gli altri utenti.

Di default, tutti gli utenti di WhatsApp possono vedere la nostra immagine del profilo, lo stato, l’ ora dell’ultima connessione e le nostre conferme di lettura, ma fortunatamente tutte le impostazioni possono essere modificate per tutelare la nostra privacy.

Impostazioni sulla privacy

screenshot_2016-10-14-18-08-52

screenshot_2016-10-14-18-09-08 screenshot_2016-10-14-18-09-25

Per regolare la privacy  del nostro account WhatsApp basta recarsi in  Impostazioni> Account> Privacy. Ci troveremo di fronte a quattro categorie di privacy da impostare: momento del collegamento, la nostra immagine del profilo, il nostro stato e conferme di lettura, nonchè la possibilità di bloccare i contatti in modo che non possono vedere nulla o inviarci messaggi.

screenshot_2016-10-14-18-09-45
-Tutti: Tutti gli utenti WhatsApp possono visualizzare l’ora del tuo ultimo collegamento, la tua foto e / o lo stato del profilo.
-I miei contatti: solo i contatti dalla rubrica possono visualizzare l’ora del tuo ultimo collegamento, la tua foto e / o lo stato del profilo.
Nessuno: Il momento del tuo ultimo collegamento, immagine e lo stato del profilo non sarà visibile alcun utente.

Momento del tuo ultimo collegamento

screenshot_2016-10-14-18-10-16

Per disattivare quest’informazione basta selezionare “no” nel menù precedentemente indicato, così nessuno vedrà che ora è stata la sua ultima connessione a WhatsApp. Un dettaglio da notare è che è impossibile nascondere lo stato online, in modo che i contatti possano sapere solo se si è in linea o no, ma solo quando è stata l’ultima volta che siete entrati in WhatsApp.

Conferma lettura (doppia spunta blu)

Se non si desidera che i contatti sappiano quando abbiamo letto i messaggi,è necessario disattivare le conferme di lettura, che compaiono normalmente in azzurro. Bisogna tenere presente che se si invia una nota vocale sarà sempre contrassegnato come letto una volta che  viene riprodotto anche se sono state disattivate le conferme di lettura. Anche  gruppi è impossibile disattivarle.

 

Matteo Incani

Studente di informatica e telecomunicazioni, ex arbitro di calcio.

matteo-incani has 28 posts and counting.See all posts by matteo-incani

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: