Microsoft chiude la divisione ex Nokia in Finlandia!

Con un comunicato apparso nella giornata di ieri Microsoft ha confermato la chiusura della divisione mobile in Finlandia, vale a dire quello che restava della divisione telefonia mobile di NOKIA, che tanto successo aveva avuto fino al decennio scorso.

Sono passati soltanto 2 anni dal 2014 quando la casa di Redmond, con un annuncio eclatante, annunciò l’acquisizione dell’azienda Finlandese per la ragguardevole cifra di 7.2 miliardi di dollari, con un solo grande obiettivo dichiarato: diventare uno dei maggiori brand smartphone al mondo e portare al successo il sistema operativo Windows Phone per contrastare e spezzare il duopolio ANDROID-IOS.

DALLE SPERANZA AL RAPIDO DECLINO.

Le cose come sappiamo sono andate molto diversamente da quanto previsto, con i dispositivi basati sulla piattaforma Windows che, a Maggio 2016, detengono una quota inferiore all’1% del mercato. Le cause di questo insuccesso sono risapute: sistema operativo che dispone di scarso supporto da parte degli sviluppatori, con App che molto spesso sono inferiori qualitativamente a quelle degli altri S.O. o che sono addirittura assenti per la piattaforma mobile di Windows. Questo è dovuto anche al fatto che Microsoft è entrata tardi in un settore dove Google e Apple dominano da anni e, colmare un gap così ampio, era indubbiamente difficile se non impossibile.

header5

Già dall’inizio di questa acquisizione si era capito che la casa di Redmond aveva fatto il passo più lungo della gamba. Dopo pochi mesi infatti l’ex divisione Nokia venne enormemente svalutata tagliano nel contempo anche 7800 posti di lavoro, con il licenziamento tra gli altri di STEVE BALLMER e STEPHEN ELOP, rispettivamente CEO di Microsoft e ex CEO di Nokia.

A maggio 2016 poi abbiamo assistito alla vendita della divisione dei cellulari tradizionali, i cosiddetti “feature phone” ad una sussidiaria di Foxconn fino ad arrivare, con il comunicato di ieri che taglia altri 1350 posti di lavoro, all’uscita definitiva dal mercato smartphone almeno per il segmento Hardware. Il sistema operativo Windows 10 Mobile continuerà infatti ad essere implementato su dispositivi di altre aziende come l’Elite X3 lanciato a febbraio da Hp.

E ORA???

Staremo a vedere se Microsoft rimarrà nel campo della telefonia mobile soltanto come fornitore di S.O. o se questi movimenti non sono altro che il preludio al lancio dell’ormai noto SURFACE PHONE, smartphone dedicato al mercato professionale che però avrebbe ben poco in comune con i LUMIA lanciati prima da Nokia e poi rinominati e, purtroppo, sotterrati con il logo Microsoft.

Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.

luigi-marra has 242 posts and counting.See all posts by luigi-marra

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: