Centinaia di interventi chirurgici bloccati a causa di un ransomware

I ransomware ma anche i malware in generale non colpiscono unicamente i vostri indirizzi mail o i vostri smartphone, colpiscono tutto quello che è vulnerabile a loro.
I virus informatici non possono distinguere e capire se la vittima è un PC, oppure un network ospedaliero che contiene migliaia di cartelle su pazienti anche gravi e in questi casi per i medici non avere l’accesso alla cartella di un determinato paziente, potrebbe portare anche alla morte di esso.                                                                                                                                                         Gli attacchi informatici agli ospedali negli ultimi anni sono diventati un gran problema, oltre a non far lavorare bene i medici e gli infermieri mettono a rischio la vita di malati tra i quali ci sono anche bambini e anziani.

L’ultimo risale solo a domenica, dove centinaia di interventi chirurgici, appuntamenti e procedure diagnostiche sono state annullate in più ospedali del  Lincolnshire, in Inghilterra, a causa di un ransomware che ha compromesso la rete della National Health Service (NHS).
Infatti onde evitare questi brutti inconvenienti, da qualche anno negli Stati Uniti ogni ospedale ha uno o più addetti alla sicurezza informatica, anche perchè basta un PC infettato per far saltare tutto il network.
La maggior parte dei pazienti sono stati trasferiti negli ospedali più vicini.

Domenica 30 Ottobre, il sito dell’ospedale in questione è andato automaticamente in manutenzione etichettando l’allarme come “incidente maggiore” a causa del virus.
L’incidente ha costretto l’ospedale a chiudere tutti i principali sistemi all’interno del suo network, con lo scopo di “isolare e distruggere” il ransomware in modo di ritornare alla normalità il prima possibile.
L’ospedale ha rilasciato la seguente dichiarazione:”Abbiamo preso la decisione, a seguito di parere di un esperto, di chiudere la maggior parte dei nostri sistemi in modo da poter isolare e distruggere il virus”, il NHS ha scritto sul suo sito web . “Tutte le operazioni pianificate, appuntamenti ambulatoriali e procedure diagnostiche sono stati cancellati per mercoledì 2 Novembre con un piccolo numero di eccezioni.”

Grazie a questo incidente, alcuni ospedali Statunitensi e Canadesi hanno alzato la loro sicurezza e nessuna cartella è stata crittografata.

Via

Davide Palmieri

Davide Palmieri è nato a Torino il 2 Ottobre del 2000, già dopo qualche anno dalla nascita inizia ad utilizzare il PC e ad appassionarsi sul mondo tecnologico e informatico. Attualmente è il CEO di TechnoBlitz.it, oltre ad essere anche il fondatore e il recensore principale lavora come Beta Master presso varie aziende.

wp_7320262 has 92 posts and counting.See all posts by wp_7320262

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: