BREXIT: cosa cambia per la tecnologia?

Con la vittoria del Brexit nel referendum del 23 Giugno, con il quale i cittadini del Regno Unito hanno sancito la loro uscita dall’Unione Europea, nuovi scenari potrebbero aprirsi per il mondo della tecnologia. L’uscita della Gran Bretagna dall’Europa Unita infatti, oltre a creare numerosi interrogativi per quanto riguarda i nostri concittadini che vivono e lavorano li (basti pensare che solo a Londra ci sono 250.000 Italiani) che da oggi potrebbero essere considerati Extracomunitari a tutti gli effetti, pone molti dubbi anche sulle conseguenze che potrebbero subire la varie aziende che hanno sede legale e logistica proprio nel Regno Unito.

brexit

Va considerato infatti che oltre alle tante aziende che hanno sede proprio in Inghilterra, moltissime sono quelle che utilizzano quel paese come vero e proprio HUB per la logistica. Pensiamo alle varie case Cinesi, e orientali in generale,  che hanno strutture logistiche in varie cittadine del Regno Unito: queste aziende ora dovrebbero far fronte al pagamento dei Dazi doganali per far arrivare i loro prodotti nei proprio distaccamenti. Proprio per evitare questo si è fatto largo, non appena è stato ufficializzato il risultato del referendum, l’ipotesi che BERLINO possa prenda il posto proprio di LONDRA come HUB principale di tutte queste aziende Orientali.


Intanto una prima conseguenza diretta del risultato del Brexit lo abbiamo avuto: come prevedibile le borse sono letteralmente crollate e, con esse, il valore della sterlina che è ai minimi storici, assestandosi su un valore attuale che non si riscontrava dal 1985. Questo fa si che in molti si stanno precipitando ad acquistare prodotti dai vari store Inglesi (vedi AMAZON.UK), perchè proprio il crollo della moneta Inglese potrebbe far si di trovare prodotti che, al cambio, risultino avere un prezzo molto ma molto più basso rispetto agli store di altri paesi. Al momento noi non abbiamo però notizie di prezzi ECCEZIONALI!

Insomma il BREXIT potrebbe cambiare lo scenario Europeo da qui a qualche anno sia a livello politico che a livello economico e molte cose potrebbero cambiare anche per noi appassionati di Tecnologia. Pensiamo infatti anche alle tariffe telefoniche che potrebbero subire enormi aumenti.

Non ci resta che aspettare e vedere come si evolverà la situazione. Intanto vi auguriamo di trovare qualche buon affare sugli store Inglesi, stando sempre con gli occhi aperti per evitare possibili fregature.


 

 

Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.

luigi-marra has 246 posts and counting.See all posts by luigi-marra

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: