AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione

Il mondo degli altoparlanti portatili senza fili è diventato molto popolare negli ultimi tempi, utili sia per la riproduzione della musica che come “kit mani libere” da poter utilizzare in macchina (e non solo) come comodo vivavoce. Quello che abbiamo provato per voi è l’AUKEY Wireless Portable Speaker che, oltre ad un ottimo funzionamento, aggiunge anche un gradevole touch and feel.

[maa id=”1″]

Unboxing

Come da tradizione Aukey, la casa produttrice inserisce i suoi prodotti all’interno di una scatola interamente costruita con cartone riciclato nella quale al suo interno troviamo, oltre che allo speaker, un cavo USB-micro USB per la ricarica della batteria, una clip, ed un cavo IN-OUT, utile per poter utilizzare la cassa anche con dispositivi privi di bluetooth.

Qualità e caratteristiche del prodotto

Lo speaker si presenta bene, rettangolare, con gli angoli posteriori smussati e con un effetto gommato gradevole al tatto. Sulla parte anteriore troviamo i 3 altoparlanti, protetti da una grata; superiormente sono presenti, oltre ad un piccolo led di notifica ed un microfono, quattro tasti: tasto di risposta ad una chiamata, tasto di accensione e spegnimento e tasti direzionali (che fungono anche da volume se tenuti premuti con una pressione un po’ più lunga).

Posteriormente, troviamo una levetta di accensione/spegnimento, le due porte d’ingresso per il cavo IN/OUT e l’ingresso per il cavo USB-micro Usb.

Al suo interno è presente una batteria (con una piccola carica già presente al momento dell’acquisto) che permette la riproduzione di ben 12 ore di musica e/o chiamate. La carica avviene in circa 4 ore.

Funzionamento

Il funzionamento dello speaker bluetooth è molto semplice: la prima cosa da fare è accoppiarlo al proprio dispositivo munito di bluetooth (importante rendere il dispositivo visibile a tutti, altrimenti l’altoparlante non verrà trovato): una volta eseguita la ricerca, bisognerà cliccare su “Aukey SK-M7 (18CB) ed associare il dispositivo. Una volta effettuata questa operazione, lo speaker è pronto all’uso.

La qualità dell’audio è ottima: bassi riprodotti in maniera fedele ed anche la qualità della voce di una telefonata è eccellente. Unica nota poco positiva è la riproduzione dei messaggi audio riprodotti tramite messaggistica istantanea (whatsapp, messenger e telegram): infatti, nonostante l’audio al massimo e la prova fatta con diverse tonalità e timbri di voce, la voce è alquanto fioca e, a volte, gracchiante.

Conclusione

L’AUKEY Wireless Portable Speaker è sicuramente uno di quei prodotti dei quali, una volta acquistati, non si può fare a meno: che siate patiti o meno di musica la quale viene riprodotta fedelmente, il dispositivo è molto utile anche per non avere noie alle guida e non si vogliono utilizzare i tradizionali auricolari (mi raccomando, MAI usare lo smartphone alla guida). Materiali con rifiniture gradevoli ed utilizzo intuitivo.

Voto: 7,5



TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione  TechnoBlitz.it AUKEY Wireless Portable Speaker: la recensione

 

Davide Palmieri

Davide Palmieri è nato a Torino il 2 Ottobre del 2000, già dopo qualche anno dalla nascita inizia ad utilizzare il PC e ad appassionarsi sul mondo tecnologico e informatico. Attualmente è il CEO di TechnoBlitz.it, oltre ad essere anche il fondatore e il recensore principale lavora come Beta Master presso varie aziende ed è un Junior Pentester.

No Banner to display