Apple: Sviluppatore sospettato di frode viene sospeso

Vi è mai capitato di andare a vedere la pagina dell’App store di un gioco o della vostra applicazione preferita e trovarci delle recensioni negative piene di false verità e lamentele di dubbio significato? Purtroppo qualsiasi sito che si occupi di vendite o distribuzioni di prodotti ha a che fare con il fenomeno delle recensioni “truccate”. Può capitare infatti che le stesse case produttrici di un prodotto o gli sviluppatori di un app rilascino dei bonus (anche in denaro) in cambio di una recensione positiva, che ignori qualsivoglia difetto del prodotto offerto. O ancora può succedere che si venga pagati per infangare il nome di un concorrente, lasciando una stella dove magari ce ne sarebbero andate 5. Amazon e Steam hanno di recente dichiarato guerra aperta ai falsi recensori, con vari mezzi e strategie che Apple non ha tardato ad inserire anche nel proprio AppStore.

Il problema che sorge è il seguente: come si fa ad essere certi che il recensore lo stia facendo per un motivo diverso da quello di informare i futuri acquirenti?

Qui ha inizio la storia di Popsecu, uno sviluppatore che da diversi anni ha un account da sviluppatore Apple.

Il ragazzo si è trovato l’account sospeso, di punto in bianco, senza alcun avviso.

L’accusa era quella di esser collegato in qualche modo ad un account coinvolto in una frode inerente a recensioni negative su app concorrenti e recensioni positive sulle proprie.

Popsecu sostiene di non aver mai fatto nulla di simile e, nel chiedere informazioni alla Apple, riceve come risposta una richiesta un po’ bizzarra. Gli vengono richieste delle scuse scritte (sul suo blog) dove ammetteva di aver fatto “qualcosa di sbagliato”. Il ragazzo sostenendo di essere innocente afferma che non ha niente da dire alla Apple, dato che non ha fatto nulla di sbagliato.

Nella sua ultima telefonata con un operatore Apple, gli viene detto che hanno riscontrato, durante l’ultima verifica, che il suo account era collegato a questo caso di frode e che era stato sospeso.

La decisione della Apple era definitiva. Qui potete trovare l’articolo sul blog del ragazzo, con annessa la registrazione della chiamata.

Il ragazzo ha effettivamente un collegamento con l’account in questione, ma afferma che l’unico motivo è quello di aver aiutato una ragazza a comprare la sua licenza per pubblicare applicazioni sulla piattaforma di Apple e averle fornito l’hardware di base necessario ad iniziare.

Apple, come tutte le società che offrono servizi ove è possibile rilasciare recensioni, si sta impegnando per contrastare un fenomeno grave, che purtroppo non può essere fermato senza commettere errori.

Purtroppo le speranze per l’account del ragazzo non sembrano aumentare, fateci sapere cosa ne pensate nei commenti e soprattutto ricordatevi di iscrivervi alla newsletter.

E a voi è mai successo di leggere delle recensioni di dubbia veridicità?

apple-releases-new-record-breaking-numbers-for-the-app-store-469418-2

 

 

 

via

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: