Android Nougat: niente avvio per software corrotti

Con Android 6.0 Marshmallow, Google ha iniziato ad avvertire gli utenti che l’integrità del sistema del loro device poteva essere stata compromessa, se le partizioni del sistema del device erano state modificate in qualche maniera. Con Android 7.0 Nougat, Google afferma che un device di cui l’integrità del sistema è compromessa, farà cessare completamente il boot del dispositivo.

Ma, esattamente, cosa comporta? Brevemente, questo significa che, se un malware ha infettato il tuo device Android e si è silenziosamente immesso nelle partizioni del sistema, il tuo device di Android non si avvierà l’OS completamente. In questo modo, il malware non sarà in grado di rubare le tue informazioni personali o di causare un qualsiasi problema.
Per ovviare allo spiacevole inconveniente di non essere improvvisamente in grado di utilizzare il proprio smartphone, Google offrirà una modalità con funzionalità limitate: una Direct Boot feature in Android Nougat. In questa maniera, il sistema si avvierà ma avrà a disposizione solo un numero limitato di applicazioni e di feature funzionanti.
Se utilizzi Xposed framework, non preoccuparti: infatti Google ha affermato che questo tipo di security check (= controllo di sicurezza) è solo sui device che prevedono un bootloader bloccato. Questa misura fa sì che, dopo averlo opportunamente sbloccato, non ci siano problemi di alcuna sorta riguardanti il modding.
Per quanto riguarda i dispositivi con il bootloader o con permessi di root bloccato, come dicevamo prima, il problema potrebbe verificarsi: infatti c’è la possibilità che questo tipo di modifica sia interpretato come una corruzione dei dati propria del malware.
Inoltre sarà introdotta una funzione di correzione degli errori (FEC) che servirà per limitare i possibili errori di inacessibilità. Questo perché Android verificherà le partizioni in blocchi da 4 KB l’uno e un possibile errore su un singolo byte potrebbe rendere inaccessibile il tutto, se non ci fosse il FEC.
Cosa ne pensate di questa innovazione?

Via

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: