Addio a EMIL KALMAN, “padre” del GPS.

E’ venuto a mancare in Florida, all’età di 86 anni, il matematico e ingegnere RUDOLF EMIL KALMAN, l’inventore della tecnologia che ha portato poi alla nascita dei sistemi GPS così come li conosciamo oggi.

Nato a Budapest (Ungheria) nel 1930 e poi emigrato negli Stati Uniti all’età di 13 anni, ha studiato Ingegneria Elettronica in varie università tra cui la Columbia University, dove ha conseguito il dottorato in matematica nel 1957. Dal 1971 al 1992 è stato professore e direttore del Centro per la teoria dei sistemi matematici all’Università della Florida a Gainesville e, dal 1973, ha avuto anche la cattedra di teoria dei sistemi matematici all’Istituto Federale di Tecnologia di Zurigo, di cui era professore emerito.

Numerosi sono i suoi studi e le sue teorie ma quello più famoso, e utilizzato ancora oggi, è il noto “Filtro di Kalman”, un algoritmo di elaborazione dati tra i più sfruttati nella scienza e nella tecnologia. Ancora oggi infatti questo filtro è utilizzato in moltissimi settori, tra i quali le previsioni meteorologiche e i sistemi di navigazione satellitare. Questo algoritmo inoltre serve anche a correggere gli eventuali errori di misura di altri sistemi, anche molto sofisticati.

ap11-KSC-69PC-442HR

Anche la famosa missione lunare Apollo 11, che portò gli astronauti Armstrong – Aldrin – Collins sulla luna, fu possibile proprio grazie al filtro di Kalman. Questo infatti, installato nei sofisticati sistemi di guida della navicella spaziale Saturno V, ha permesso all’astronave di risparmiare il carburante necessario durante le correzioni di la rotta e quindi ad avere energia sufficiente per poter tornare sulla terra.

Tra i numerosissimi riconoscimenti ricevuti in carriera dal Matematico possiamo ricordare, tra i più importanti, il Kyoto Prize nel 1985 e il Leroy Steele Prize della Società Americana Matematici. Inoltre era membro delle Accademie delle Scienze in Usa, Ungheria, Francia e Russia!

Tra gli altri riconoscimenti possiamo annoverare anche la Medaglia Nazionale della Scienza, ricevuta nel 2009 direttamente dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

President Obama awarded nine eminent researchers as recipients of the National Medal of Science, and four inventors and one company as recipients of the National Medal of Technology and Innovation, the highest honors bestowed by the United States government on scientists, engineers, and inventors on at White House East Room ceremony October 7, 2009.  Photos by Ryan K Morris

Insomma se oggi siamo così all’avanguardia nelle previsioni meteorologiche e abbiamo strumenti così precisi e sofisticati nel mostrarci la nostra posizione esatta lo dobbiamo proprio agli studi di Emil Rudolf Kalman e al suo algoritmo.

 

 

 

Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.

luigi-marra has 244 posts and counting.See all posts by luigi-marra

Iscriviti gratis alla newsletter:

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulle ultime notizie, recensioni e guide.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: